Simla Iniziative Simla Notizie

Procedure sopralluogo: la “scheda” SIMLA

Procedure sopralluogo: la “scheda” SIMLA

Cari amici, dopo la sessione appositamente approntata al Congresso Nazionale SIMLA di Verona, sperando in una ancora maggiore diffusione tra tutti gli operatori, Vi rendo partecipi di una importante iniziativa SIMLA.

A questa mia saranno allegati due file relativi ad una “scheda” da utilizzare nel corso dei sopralluoghi che alcuni di Voi saranno chiamati ad effettuare (il primo file è la scheda vera e propria, il secondo riguarda invece le istruzioni per la compilazione).
Si tratta di una proposta di Scheda per il Sopralluogo, nata come strumento per facilitare il compito del patologo forense nella raccolta delle informazioni rilevanti in sede di sopralluogo e per evitare che dettagli importanti gli possano sfuggire. È un documento di rapida compilazione e molto intuitivo.

È stato presentato dalla Scuola di Parma nel corso del Convegno Intergruppi di Villasimius ed è stato condiviso dai Presidenti dei Gruppi partecipanti (GIPF, GIEF, GTFI, GEFI e GIAOF) i quali ora intendono proporlo come bozza sulla quale stilare un documento definitivo approvato da tutti i Gruppi continuando così nello spirito del convegno di proporre iniziative congiunte miranti al “fare bene insieme”.
La versione che Vi invio è stata rivista dai direttivi dei cinque gruppi, ciascuno per le proprie competenze, e dalla Prof. Vilma Pinchi per la parte odontologico forense.
Per giungere ad una approvazione della scheda si rende, tuttavia, necessario che questa venga sperimentata sul campo dal numero più ampio possibile di Colleghi, in modo da verificarne i pregi e sottolinearne i difetti, per giungere ad una versione condivisa e definitiva.

Prego quindi tutti quanti saranno chiamati a compiere sopralluoghi giudiziari di utilizzare la scheda e di riferire i risultati della sua applicazione al seguente indirizzo mail sopralluogosimla@gmail.com in modo di avere un “feed back” e di permettere una sperimentazione per implementare i contenuti, correggere quanto riteniate non funzioni, insomma, di migliorare i contenuti. Immetteremo i documenti anche all’interno del sito SIMLA in modo che la diffusione sia la più capillare possibile.
Prego tutti quelli a cui arriverà questo messaggio di contattare i colleghi che sapete non presenti nelle mailing list e far giungere loro i moduli atti alla compilazione della scheda.

Spero che parteciperete numerosi a questa iniziativa che nasce nel nuovo contesto “SIMLA” che intende rompere muri e far partecipare il massimo numero possibile dei soggetti operanti nel campo medico-legale.
Si tratta quindi di una sperimentazione anch’essa che mira a rendere partecipi tutti quelli che veramente vogliono cambiare il modo di comunicare e di “essere” della nostra Società Scientifica nel contesto di una Medicina Legale Italiana priva di steccati e pronta a mettersi in gioco.

Buon lavoro a tutti.

Franco Marozzi
(Responsabile comunicazione SIMLA)

 

Protocollo Schede sopralluogo Istruzioni definitive