G.I.S.D.I. – Gruppo Interdisciplinare di Studio del Danno Iatrogeno

La tutela della salute, diritto costituzionalmente tutelato, si vede sempre più frequentemente violata dalla convinzione da parte dell’utenza insoddisfatta di aver subito danno iatrogenico per atti medici incongrui; di qui un notevole incremento di azioni giudiziarie nei confronti della classe medica, con risvolti economico-sociali assai alti, al punto da creare un movimento di opinioni in tutte le categorie coinvolte, finalizzato ad una equa soluzione giuridico-economico-assicurativa.

L’opportunità di una conoscenza quanto più vasta possibile, ma controllata entro rigorosi limiti scientifici si impone non solo al fine di tutelare l’immagine di una sanità, che una anomala cultura penalizza assai spesso immotivatamente, quando piuttosto al fine di tentare di contenerla entro quei parametri reali che una professione a rischio non può eliminare in assoluto. L’impegno di tutta la classe medica, finalizzato ad una prevenzione del fenomeno, viene richiesto, perché solo con la conoscenza si può giungere al suo contenimento.

Presidente GISDI
Prof. Cingolani Mariano

Presidente onorario
Prof. Luigi Palmieri

Vice presidente
Prof.ssa Anna Aprile

Segretario
Prof. Piergiorgio Fedeli