G.T.F.I. – Gruppo Tossicologi Forensi Italiani

Costituitosi in Associazione in data 6.6.1986 (atto notarile n. 6794 Rep.- Notaio Dott. Angelo Accetta in Pisa) e afferente alla SIMLA (Società Italiana di Medicina Legale e delle Assicurazioni) ha lo scopo primario di promuovere ed incrementare gli studi nel campo della Tossicologia Forense. Mai come oggi la disciplina acquista rilievo nel campo delle scienze biomedico-forensi non solo per l’avanzamento tecnologico che permette l’acquisizione dei dati chimico-analitici in campo tossicologico attraverso metodologie e strumentazioni all’avanguardia, ma anche per la crescita culturale in seno alla disciplina nei riguardi dell’interpretazione allargata del dato sia in senso biologico che a fini forensi e legali.

L’ampliamento degli orizzonti della tossicologia forense in settori di moderno ed ampio respiro ha portato oggi al perseguimento di nuovi ambiziosi obiettivi, nuove frontiere della disciplina.

L’attuale Consiglio Direttivo, eletto durante l’Assemblea del G.T.F.I. del 4 settembre 2015 tenutasi in occasione del 53° TIAFT a Firenze (30 agosto – 4 settembre 2015) è così costituito:

Presidente
Donata Favretto (Padova)

Vice Presidente
Giampietro Frison (Venezia)

Segretario/Tesoriere
Claudia Vignali (Pavia)

Past President
Elisabetta Bertol (Firenze)

Consiglieri
Marzia Bernini (Brescia)
Renata Borriello (Napoli)
Roberto Gagliano Candela (Bari)
Maria Pieri (Napoli)
Sabina Strano-Rossi (Roma)

Maggiori informazioni sul sito www.gtfi.it